TEAM

Chi da forma ai vostri sogni più ambiziosi

BASE51 è un luogo fisico e mentale di aggregazione multidisciplinare fluido e mutevole, uno studio di progettazione architettonica dove hanno largo spazio il pensiero laterale e la fisica dei quanti. Attorno al nucleo fondativo si coagulano professionalità diverse e menti inquiete, sempre alla ricerca di sfide nuove e traguardi ambiziosi.

Mario Caruso

MARIO CARUSO

Architetto

Fondatore di BASE51, una grande passione per la ricerca e un’architettura di alta qualità e mai ripetitiva, rispettosa del cliente e dei suoi fruitori, è sempre alla ricerca di nuove frontiere da esplorare. Ha al suo attivo numerose prestigiose collaborazioni e un’importante esperienza fuori dall’Italia.

_DSC6159_pp2_HD.jpg

ELEONORA BONANNO

Architetto

Sognatrice oltre ogni ragionevole dubbio, crede fermamente nel potere salvifico della bellezza e, quindi, dell'architettura.
Si è occupata di lavori pubblici e privati con la stessa attenzione verso le esigenze del committente, il rispetto del budget previsto e l'ottenimento della più alta qualità possibile.

 

METODO

Come affrontiamo ogni nuovo progetto

 

APPROCCIO

BASE51 vuole coniugare fascino ed emozione all'interno di una ricerca spaziale radicale e sperimentale incentrata sul paesaggio urbano, sulla sfera pubblica e sull'influenza dell'architettura sulla vita quotidiana degli abitanti.
Il nostro approccio è basato principalmente sull'innovazione spaziale nei campi dell'architettura, dell'urbanistica e della progettazione del paesaggio, con una grande attenzione all'integrazione sociale e ambientale e all'impatto fisico e culturale dei nostri edifici.
L'analisi dei vincoli propri del contesto e del sito e sugli aspetti socio-culturali, economici e ambientali viene elaborata, testata, valutata e ottimizzata rispetto alle condizioni, alle richieste e ai desideri del cliente.
Ogni progetto deriva da uno studio approfondito, in un processo olistico, iterativo ed incrementale, volto a a sfidare il pensiero esistente e alla continua indagine di soluzioni progettuali ottimizzate ed entusiasmanti.

CHIAREZZA

La chiarezza in ciò che facciamo e in ciò in cui crediamo è uno dei punti cardine e imprescindibili del lavoro di BASE51.
Definire soluzioni progettuali esemplari, che consentano al pubblico di comprendere il valore e il messaggio di un progetto, rende possibile far diventare il design un prodotto democratico e sociale.
Noi crediamo, infatti, che l'architettura e il design urbano influenzino direttamente la qualità della vita quotidiana delle persone.
Il design dei nostri spazi costruiti è volutamente chiaro, comprensibile e fuori dalle mode, sia nella sua concezione che nella sua realizzazione, così che gli utenti, il pubblico e la comunità locale possono appropriarsi di quel progetto e dare valore alla sua qualità e all'ambiente che esso ha determinato.

VALORE

L'attribuzione di valore ai progetti è uno dei motori della metodologia di BASE51.
Un progetto deve tendere ad essere l'espressione più efficiente delle condizioni in cui viene creato, sia che si tratti di interventi a basso costo come pure di elevato impegno.
“Valore” inteso come valore aggiunto, ovvero tutto ciò che un buon progetto è capace di apportare in più a un prodotto, un edificio o un ambiente urbano, inteso anche come un investimento a lungo termine per il futuro.
Per la creazione e l'ottenimento di valore nel nostro lavoro ci poniamo domande come: "come può contribuire questo progetto alla crescita e al miglioramento dei suoi utenti e del contesto?" e “quali saranno gli aspetti più importanti perché questa realizzazione sia un successo?”.

SISTEMA

Gestione e controllo del progetto

 

COLLABORAZIONE

Il nostro processo di progettazione, a tutte le scale di progetto, dagli interventi di arredo alle visioni di sviluppo urbano, è sempre intimamente e profondamente collaborativo: operiamo in sinergia con una rete di specialisti, sempre in stretta, continua ed intensa cooperazione con il cliente.

In BASE51 il processo di collaborazione si svolge sia all'interno che all'esterno dello studio attraverso gruppi di lavoro flessibili, che comprendono numerosi consulenti ed esperti che, in ragione della complessità del progetto, possono essere architetti, ingegneri specialisti, grafici, artisti e creativi. Ma anche professori di scuola superiore o criminologi!

Questo modello collaborativo integrato rafforza l'ambiente dialettico in cui i progetti si evolvono ed è la base fondamentale per il raggiungimento di eccellenti risultati nella progettazione e nella realizzazione delle opere.

BIM (REVIT)

Il processo di progettazione di BASE51 è composto da una miscela di ricerca sia quantitativa che qualitativa, dove elemento centrale di questa metodologia è la forte convinzione che l'architettura e l'urbanistica siano “strumenti” in grado di plasmare e migliorare il nostro ambiente.

L’insieme degli ambienti creati dall'uomo è costituito in ultima analisa da dati, ovvero, in un solo termine, da un “datascape*, che può essere inteso come la rappresentazione visuale di come interagiscono le forze quantificabili che influenzano e definiscono il nostro lavoro.

Queste forze sono costituite da norme tecniche, da costi predefiniti, da vincoli tecnici esecutivi, dalle condizioni naturali del sito come il sole e il vento, come pure dagli obiettivi definiti dal cliente e dalle regole imposte dalle leggi e dai regolamenti.

Piuttosto che cercare di contrastare o aggirare questi vincoli, BASE51 se ne appropria per utilizzarli in un processo di negoziazione da cui viene in gran parte generato il progetto, operando in sinergia con i propri collaboratori e consulenti e di concerto con il cliente e in accordo con la PA.

Attraverso questi datascapes, BASE51 è in grado di creare forme e relazioni spesso inattese che generano progetti completamente integrati ed innovativi che sono tuttavia guidati dai dati, che vanno al di là della pura intuizione artistica e delle geometrie conosciute.

Il BIM – Building Information Modeling, ci offre una panoramica di questi dati e la possibilità di intervenire nel datascape in modo più intelligente, in collaborazione in tempo reale con tutti gli attori coinvolti nel processo.

Il BIM diventa quindi lo strumento fondamentale di progettazione che simula, aggiorna e gestisce automaticamente le conseguenze spaziali e materiali dei desideri e delle istanze delle singole parti coinvolte nel processo di progettazione, confrontandole tra loro in un modo in precedenza impossibile.

BASE51 ha sposato in pieno la filosofia e le metodologie proprie del BIM e utilizza come strumento Autodesk Revit e BIM360, la piattaforma più diffusa, sviluppata e diffusa a livello mondiale, su WorkStation grafiche professionali DELL, mantenendo i propri sistemi informatici e le piattaforme costantemente aggiornati alle ultime release.

* Un “datascape” è uno strumento di gestone dati e di modellazione ideale per la visualizzazione e la definizione di sistemi multi-variabili complessi e per il controllo efficiente del modello predittivo risultante.

CONTROLLO QUALITÀ

BASE51 ha adottato uno standard interno assimilabile al certificato ISO 9001 per la gestione della qualità, in modo da facilitare l'interscambio con uffici, collaboratori e consulenti conformi allo standard.

BASE51 utilizza inoltre, in ragione della complessità dell’opera, il PMS -Project Management System- BITRIX, per la gestione e il controllo delle fasi e dei tempi di produzione

Ciò garantisce che BASE51 offra un lavoro di alta qualità nei tempi previsti. Il nostro standard fornisce misure di garanzia della qualità in tutte le fasi di progettazione, documentazione e implementazione dei nostri progetti di design.

Come parte della nostra ambizione di creare una progettazione di eccezionale qualità, ci imponiamo tuttavia di pensare oltre il convenzionale, di mettere in discussione quanto già conosciuto e definito, di interrogarci sulle regole comunemente accettate, sfidando con ciò, paradossalmente, i codici di garanzia della qualità, pur nel loro rispetto.

BASE51 ha adottato un proprio sistema di controllo della qualità per mantenere la qualità della produzione. I nostri standard sono trascritti in una documentazione interna e ci siamo quindi dotati di sistema di qualità interno che adotta le norme ISO compatibili con la nostra struttura creativa e multidisciplinare e la nostra specializzazione.

La documentazione fornisce sia un sistema interno di regole che uno standard per i nostri collaboratori esterni, ed è formata tra l'altro da un manuale e un codice di condotta obbligatori nonché standard tecnici e grafici.

BASE51, tutte le volte che sia possibile, applica la metodologia e adotta gli strumenti BIM (Building Information Modeling) e la modellazione parametrica per aumentare la produttività, l'efficienza e il controllo durante la progettazione e l'esecuzione dei progetti.

AMBIENTE

Attenzione all'impatto del progetto

 

PROGETTAZIONE SOSTENIBILE

BASE51 affronta la sostenibilità con una visione verso l'enorme potenziale che deriva dalla ricerca e la sperimentazione, per migliorare sia l'efficienza energetica degli edifici sia l'idea più olistica di edifici sostenibili per il futuro.

Per questo ci impegniamo con tutto ciò che concerne la sostenibilità attraverso una vasta gamma di elementi, strumenti, sistemi ed approcci differenziati.

Consideriamo la sostenibilità assai più che un semplice e comodo concetto di marketing: per noi significa molto di più che l'aggiunta di pannelli solari o l’utilizzo di materiali naturali come il legno e la canapa.

Lo sviluppo sostenibile è stato uno dei principali programmi di BASE51 sin dalla sua fondazione e da sempre parte del background dei suoi componenti, con l'obiettivo di rispondere in maniera determinata e concreta alla nostra responsabilità collettiva verso una società più consapevole e in armonia con il nostro Pianeta.

La sostenibilità è per noi un concetto olistico che si estende ben oltre le prestazioni energetiche per includere valore aggiunto, resilienza e qualità all'esperienza dell'utente e nel supporto dei suoi comportamenti.

La qualità è la motivazione per cambiare le abitudini di consumo; esigere non meno consumo ma una definizione più intelligente e responsabile di consumo.

Ciò, nel nostro settore, può essere realizzato attraverso edifici migliori e più intelligenti e ambienti urbani con un equilibrio più favorevole e positivo tra costruito e natura.

PROTOCOLLI

Ogni volta che ce ne sono le condizioni, ci impegniamo a seguire le indicazioni che ci provengono dai protocolli di valutazione ambientale BREEAM e LEED e ciò ci consente di programmare e controllare, in un quadro di regole conosciuto e condiviso, le prestazioni e la sostenibilità reali dei nostri edifici.

Per questo abbiamo aderito al progetto dell’Unione Europea “Level(s)”, per partecipare con il nostro lavoro e le nostre opere alla definizione di un quadro condiviso di metodi e processi di progettazione e di valutazione.

Siamo inoltre all’interno del programma dell’Unione Europea PROF/TRAC, la piattaforma di qualificazione verso la completa realizzazione di edifici NZEB, ovvero a consumo di energia (quasi) ZERO.

QUALITÀ URBANA

Viviamo in un'epoca di costante espansione delle realtà urbane, a tutte le scale.

Le città sono il cuore pulsante delle nostre società, delle nostre culture e delle nostre economie, eppure molte di esse non sono all'altezza delle nostre aspettative e dei nostri desideri.

BASE51 si approccia verso il nostro futuro urbano con un ideale di vero e condiviso progresso collettivo: i nostri progetti e programmi per la riqualificazione urbana, alle diverse scale, propongono un'alta qualità di vita per i loro residenti e per tutti gli utenti coinvolti, creando valore aggiunto per l’intera città, oltre che per i soggetti promotori degli interventi.

 
 

Via Verona 28, 95128 Catania CT, Italy

©2018 by Base51